martedì, 16 Agosto 2022

Meteo, Apocalisse non molla e infuoca la Penisola: da Nord a Sud picchi fino a 42°

Da Nord a Sud, le temperature resteranno sostanzialmente invariate per la settimana in corso, se non in aumento. Il caldo e l'afa persisteranno sia nelle ore diurne che in quelle notturne. Una situazione, questa, motivo di disagio per tutti, soprattutto per i soggetti fragili, a cui si raccomanda fortemente di non uscire nelle ore più calde della giornata.

Da non perdere

Apocalisse4800 continua a dominare incontrastato su tutta la nostra Penisola e su mezza Europa. Previste, dunque, temperature oltre la media con picchi fino a 42° nel nostro Paese. Il caldo persistente è un chiaro segnale di un clima anomalo che non può che destare preoccupazioni. A quanto pare, a detta degli studiosi, l’anno 2050 sarebbe dovuto essere quello del cambiamento climatico estremo, con temperature fino a 40° all’ombra, anche sul Nord Europa, in particolare sulle Isole Britanniche. Una “profezia“, questa, che sembra essersi concretizzata in largo anticipo rispetto alla data stabilita dagli scienziati e che non può che alimentare, inevitabilmente, problemi legati alla siccità e all’emergenza incendi nel nostro territorio.

Nello specifico, da Nord a Sud, le temperature resteranno sostanzialmente invariate per la settimana in corso, se non in aumento. Il caldo e l’afa persisteranno sia nelle ore diurne che in quelle notturne. Previsti rovesci di breve intensità nelle ore pomeridiane soprattutto nelle Regioni del Centro-Sud. Brevi temporali di calore che andranno a intensificare l’umidità, soprattutto lungo le località costiere. Una situazione, questa, motivo di disagio per tutti, soprattutto per i soggetti fragili, in particolare anziani e bambini a cui si raccomanda fortemente di non uscire nelle ore più calde della giornata. A questo punto non ci resta che chiederci: “Continuerà Apocalisse4800 nella sua bollente avanzata o riuscirà a fare un passo indietro per il bene del nostro territorio e di tutti noi?“.

Ultime notizie