sabato, 13 Agosto 2022

Milano, tenta la rapina ma si fa male: arrestato un 23enne

Il ragazzo 23enne, già noto alle forze dell'ordine, è stato arrestato nella notte dopo aver tentato un furto in un bar di via Casati. Spaccando la vetrina, si è fatto male ed è stato fermato poco dopo mentre si riprendeva su un marciapiede.

Da non perdere

A Milano, durante la notte tra il 29 e il 30 giugno, un 23enne marocchino è stato arrestato con l’accusa di furto aggravato, resistenza a pubblico ufficiale e danneggiamento. Il ragazzo, con permesso irregolare e già noto alle forze dell’ordine, ha spaccato la vetrina di un bar di via Casati con calci e pugni, rubando 14 pacchetti di sigarette, 3 orologi e 150 euro in contanti. Secondo la ricostruzione della Polizia, il ladro si è introdotto nel bar verso le 3:30 e, nel rompere la vetrina, si è ferito al punto di doversi sedere sul marciapiede per riprendere le forze dopo il furto. In quel momento sono passati gli Agenti con le volanti, allertati da un testimone, che lo hanno visto e hanno subito cercato di bloccarlo. Il 23enne ha opposto resistenza e ha tentato la fuga a piedi, terminata in corso Buenos Aires, dove è stato definitivamente arrestato.

Ultime notizie