sabato, 2 Luglio 2022

Bungaro, “Come le viole a fine aprile”

Tratto dal nuovo disco in cd e vinile dal titolo "Entronauta" composto da ben 12 canzoni inedite.

Da non perdere

Come Le Viole A Fine Aprile è una bellissima storia d’amore di altri tempi.
Nostalgica come i vinili, le lettere, i gettoni che scendevano velocemente dalle cabine telefoniche, i mazzi di fiori e gli sguardi puntati verso il mare. Mi sarebbe piaciuto vivere in quei tramonti pieni di occhi dove i “ti amo” avevano un peso leggero e profumavano di eternità. BUNGARO

TRATTO DAL NUOVO DISCO IN CD E VINILE DAL TITOLO ENTRONAUTA composto da ben 12 canzoni inedite.

Dalla malinconica ed introspettiva Anna Siamo Tutti Quanti al bellissimo omaggio per la grande regina del fado Amalia Rodrigues in Amalia, al ritmo vintage ed intrigante di Appartenenza. Un album ricco inoltre di molte citazioni con testi molto densi di significato.
Ti Tau è una ballata sostenuta in dialetto in cui si sprigiona tutta l’energia salentina ed è facile immaginarsi questa estate a ballare su quelle note danzanti. L’amore Che Serve risolve in un ritornello emozionato ed importante come le grandi canzoni d’autore e potrebbe risultare il vero evergreen di questo disco variopinto.
Zen feat. Saturnino dal sapore decisamente originale accompagnato dal basso di Saturnino con un Groove di marimba davvero esotico ed irresistibile. Completamente diverso il mood de ll Cielo è di Tutti feat. Fiorella Mannoia già in rotazione su 6 network nazionali ed oltre 50 emittenti: qui Bungaro mette in musica Rodari per interpretare la celebre filastrocca del pedagogista, tratta da Filastrocche in cielo e in terra (Torino, Einaudi 1960), insieme alla Mannoia dando vita ad un componimento più poetico.

Ultime notizie