domenica, 3 Luglio 2022

Molla canta la sua “Ibiza”, fuori il nuovo singolo dell’artista pugliese

INRI presenta Ibiza, nuovo singolo di Molla, cantautore, polistrumentista e producer tra i più richiesti della scena indie-pop

Da non perdere

INRI presenta Ibiza, nuovo singolo di Molla, cantautore, polistrumentista e producer tra i più richiesti della scena indie-pop. Il brano, caratterizzato dai tanti cori e un pianoforte martellante nei ritornelli, è disponibile sulle piattaforme streaming e in radio dal 16 giugno.  Il testo e la topline del brano sono stati affidati al cantautore e amico Santoianni, mentre mixing e mastering sono curati da Simone Sproccati.

“Voi ci siete mai stati ad Ibiza? Io mai, dai racconti che sento non mi sembra più nemmeno un posto da visitare, mi sembra solo un grande club dove fanno musica 24 ore su 24. Sono partito da questa immagine per produrre la canzone, cassa in 4/120 bpm e suoni decisamente da club. Sicuramente è il mio brano musicalmente più spinto, non è una nuova direzione ma è solo la voglia nel mio piccolo di far ascoltare un altro lato di me. ‘Ibiza’ è una canzone che racconta in prima persona il flusso di coscienza di un uomo che disegna la mappa dei suoi punti riferimento e dei suoi errori di valutazione. Questa ricerca gli fa apprezzare definitivamente la semplicità e la profondità del sentimento che lo lega alla sua metà, che a differenza sua, riesce a farlo  diventare ogni giorno il centro di tutto. Un anno fa ho pubblicato il mio album ‘Giovani Dentro’ molto importante e intimo per me, pieno di collaborazioni. Lo sto portando in giro live per cui quest’anno non ho scritto assolutamente nulla di nuovo, non ho sentito la necessità di scrivere e raccontare altro ma ho prodotto tanta ma tanta musica nuova tra cui questa strumentale che aveva già come titolo ‘Ibiza’. Ho pensato allora di mettermi ancora un volta in gioco: interpreto una canzone scritta totalmente da un altro. Ho contattato Santoianni, un autore pazzesco che ho avuto il piacere di conoscere due anni fa quando lui stesso mi chiese di produrre i suoi nuovi pezzi. Il nostro rapporto di artista/produttore è andato oltre, abbiamo iniziato a conoscerci bene anche se per assurdo ci siamo visti solo una volta a Milano di persona, ma la musica si sa ha un potere fortissimo, annulla tutte le distanze e ti fa scoprire artisti e autori molto interessanti”Molla.

 

Ultime notizie