domenica, 29 Maggio 2022

Lepre, il 13 maggio esce il suo disco d’esordio: “Malato”

Esce il 13 maggio “Malato” l’album d’esordio di Lorenzo Lemme in arte LEPRE. Cantante, batterista, percussionista e rumorista, quello di Lepre non è un volto nuovo nel panorama musicale.

Da non perdere

Esce il 13 maggio “Malato” l’album d’esordio di Lorenzo Lemme in arte LEPRE. Cantante, batterista, percussionista e rumorista, quello di Lepre non è un volto nuovo nel panorama musicale. Già noto nella scena romana con il progetto LeSigarette e al fianco di Lucio Leoni sin dal 2016 come batterista e membro stabile della band, Lepre ha dato vita a un progetto solista che racchiude in sé tutta la sua formazione da musicista e le sue esperienze, con uno slancio consapevole verso la ricerca di suoni.

“Malato” è un lavoro dal gusto audace, dalle connotazioni ‘anti-pop’ in cui le melodie si lasciano consapevolmente contaminare da parti più sperimentali che riescono a svincolare la musica di Lepre dal bisogno di definirsi in un unico genere.

L’album è stato anticipato dal brano e videoclip “Mio Marito”.

LEPRE PARLA DEL DISCO “MALATO”
“Questa idea del Malato mi affascina molto. Innanzitutto ha a che fare con il dolore e io credo che il dolore vada affrontato, esplorato, sdoganato, trattato come un aspetto fondamentale del percorso di ogni individuo. Ci riguarda tutti, non si scappa. La malattia spesso crea una condizione che può comportare isolamento e solitudine, due presupposti della creazione artistica. Che si tratti di una fase passeggera o di una irreversibile, in ogni caso ci si pone di fronte ad una verità che bisogna accettare se ci riesce. Utilizzare l’espressione Malato fa anche paura… Può essere pericoloso, può offendere, può ferire, può discriminare, può isolare… È una parola che ha tanti significati e interpretazioni.  C’è molto di autobiografico in questo album e per me, come per tutti, c’è stato dolore e disagio nel mio percorso. Siamo sicuri che moriremo e che soffriremo, che piangeremo, tutti quanti nessuno escluso, quello che invece è molto personale è il modo in cui passeremo attraverso questi momenti. Io nel mio primo disco parlo di alcuni passaggi difficili, dolorosi, pieni d’amore, di luce… Spesso mi sono sentito guarito. Mi sembra di essermi salvato per ora, un po’ per fortuna un po’ per merito mio”.

Lepre, all’anagrafe Lorenzo Lemme, è un cantante, batterista, percussionista e rumorista con due lauree e molte esibizioni live all’attivo. Nato a Roma nel 1978, trascorre un’infanzia molto vivace fino a che non inizia a dare sfogo alla sua irrompente energia con la musica, unica sua fonte di salvezza.

Dagli 8 ai 13 anni studia batteria con Giuseppe Giampietro alla scuola Popolare di Donna Olimpia a Roma, approfondendo anche altri strumenti a percussione, come il surdo, il bombo e altri. Si perfeziona alla scuola popolare di Testaccio, approdando allo studio della teoria musicale e sperimentando l’effettistica abbinata al canto e alla batteria. Tra i suoi insegnanti ci sono Massimo D’Agostino, Lucrezio De Seta, Gianluca De Simone. Nel frattempo colleziona diversi titoli di studio, nel 2005 consegue la laurea magistrale in Lettere e Filosofia, nel 2008 la laurea specialistica in Storia Contemporanea e nel 2013 completa il Master in Storia ed Economia del ‘900.

Parallelamente, dal 2015 al 2017, si esibisce in tutta Italia con due band: prima con Box84 / Eildentroeilfuorieilbox84-Superbox con le quali pubblica 6 dischi e gli ultimi 3 in collaborazione con trovarobato, poi con le LeSigarette, pubblicando altri due dischi. In contemporanea, prende parte a collettivi artistici, gruppi busker, bande di percussioni, laboratori creativi di improvvisazione, manifestazioni artistiche nazionali e internazionali, scrive musica per spettacoli di danza e teatro. Dal 2016 suona insieme al cantautore romano Lucio Leoni, collaborando agli arrangiamenti dei suoi brani.

L’esordio come cantautore arriva nel 2019 quando, sotto il nome di Lepre, comincia a scrivere dei brani e, l’anno successivo, entra in studio per registrare il primo disco solista, “Malato”, che si avvale della partecipazione di Giovanni Pallotti. Per gli arrangiamenti, Lepre collabora insieme a Daniele Borsato, la produzione è invece a cura di Fabio Grande. L’album uscirà il 13 maggio 2022.

Ultime notizie