martedì, 24 Maggio 2022

Saman Abbas, cugino estradato in Italia: nel carcere di Reggio Emilia dopo 10 mesi di latitanza

Nomanhulaq Nomanhulaq è arrivato all'aeroporto di Bologna ed è stato consegnato ai Carabinieri di Reggio Emilia, che lo hanno poi portato nel carcere locale. L'interrogatorio si terrà il prossimo 24 marzo.

Da non perdere

Nomanhulaq Nomanhulaq, cugino di Saman Abbas, è stato estradato ed è arrivato all’aeroporto di Bologna. Qui è stato consegnato ai Carabinieri del Nucleo Investigativo di Reggio Emilia. L’uomo deve rispondere di presunto omicidio e di occultamento del cadavere della cugina. Nella vicenda sono coinvolti anche altri parenti, come lo zio e i genitori della vittima. Il 35enne era latitante da 10 mesi ed era stato rintracciato dalle Forze dell’Ordine a Barcellona lo scorso 14 febbraio.

L’indagato era stato poi arrestato dalle autorità spagnole. I servizi di cooperazione internazionale della polizia criminale del ministero dell’Interno lo hanno accompagnato durante il volo verso l’aeroporto di Bologna. Il cugino di Saman Abbas è stato consegnato alla custodia del carcere reggiano. Qui il prossimo 24 marzo dovrà rispondere alle domande della Procura sulla scomparsa della cugina il 30 aprile 2021 da Novellara, in provincia di Reggio Emilia. L’estradizione del cugino segue quella dello zio Danish.

Ultime notizie