sabato, 28 Maggio 2022

Quirinale, quarta votazione per eleggere il nuovo Capo dello Stato: il giorno degli astenuti

Venerdì la seduta riprenderà alle 11. Due personalità che potrebbero unire le coalizioni sono quelle di Paola Severino e Sabino Cassese.

Da non perdere

Quarto giorno senza nuovo Presidente della Repubblica. Mattarella ha ottenuto 166 voti, 56 Di Matteo, 441 gli astenuti e 261 bianche. Venerdì si tornerà in Aula o nella postazione per i positivi alla covid in via della Missione. Nino Di Matteo è il presidente dell’Associazione nazionale magistrati dal 2012. Un nuovo cognome tra le preferenze è quello di Elisabetta Belloni, attualmente a capo dei Servizi segreti. L’assenza di cognomi bislacchi ha rappresentato la novità di giovedì 27 gennaio.

I partiti prediligono i veti ai voti. Belloni non va bene a Coraggio Italia, fondato dal presidente della Regione Liguria Giovanni Toti. L’opposizione a Belloni, riferiscono fonti interne al partito, si deve alla presenza “di due tecnici a capo della Presidenza della Repubblica e a Palazzo Chigi”. Di Matteo non rappresenta una scelta unitaria del centrosinistra. Gli unici che sembrano tenere assieme la maggioranza dei votanti sono Sabino Cassese, ex giudice della Corte costituzionale e Paola Severino, già ministra della Giustizia nel governo Monti, oltre a Mario Draghi. Venerdì la seduta riprenderà alle 11, oggi si è chiusa alle 15:10.

Ultime notizie