martedì, 25 Gennaio 2022

Murubutu, fuori oggi il nuovo album “Storie d’amore con pioggia e altri racconti di rovesci e temporali”

È finalmente disponibile da oggi per Glory Hole Records il nuovo lavoro in studio di Murubutu, "STORIE D’AMORE CON PIOGGIA E ALTRI RACCONTI DI ROVESCI E TEMPORALI". Il rapper è pronto a portare il nuovo disco in tutta Italia con un tour in partenza da marzo nei principali club.

Da non perdere

È finalmente disponibile da oggi per Glory Hole Records il nuovo lavoro in studio di MURUBUTU, STORIE D’AMORE CON PIOGGIA E ALTRI RACCONTI DI ROVESCI E TEMPORALIIl rapper è pronto a portare il nuovo disco in tutta Italia con un tour in partenza da marzo nei principali club. Un album e un tour attesissimi dai fan, che aspettavano da tempo il ritorno di MURUBUTU e hanno avuto un’anticipazione con il singolo Black Rain feat. Claver Gold e Rancore. Qualcuno aveva già immaginato che la traccia si inserisse nella tracklist di un nuovo album e addirittura ipotizzato quale potesse essere – come ormai da tradizione per MURUBUTU – il concept del nuovo disco: la pioggia.

Così MURUBUTU presenta il nuovo lavoro: “Questo nuovo disco è il mio settimo tributo al connubio fra musica rap e letteratura nonché il mio quinto concept album. I brani che lo compongono hanno tutti un comun denominatore: la pioggia. La pioggia come scenario incantevole o temibile, come illusione del tempo sospeso; la pioggia come dono o punizione, paura o speranza ma soprattutto come metafora delle nostre infinite possibilità esistenziali, tutte contenute dentro a innumerevoli gocce che riflettono il mondo ognuna da una propria unica prospettiva”. 

In STORIE D’AMORE CON PIOGGIA E ALTRI RACCONTI DI ROVESCI E TEMPORALI, la pioggia si fa medium narrativo attraverso cui sviluppare concetti complessi come il rapporto con il tempo, il valore della memoria, la metamorfosi dei luoghi nonché fenomeni contemporanei come l’inquinamento, le diseguaglianze socioeconomiche, la dittatura politica, il disagio psichico. Fondamentale il tema dell’amore, presente già nel titolo, declinato anch’esso in tante sfaccettature diverse e relazionato con una tensione fantascientifica che attraversa tutto il disco, caratterizzandolo in modo peculiare rispetto ai precedenti. I rap-conti contenuti nell’album sono ambientati in tanti luoghi, prossimi o remoti, dove la pioggia accompagna spesso la ricerca di un amore o di un equilibrio che pare perduto per sempre e che talvolta verrà riconquistato privilegiando il colloquio col tempo.

Tutti i racconti contenuti hanno registri e suggestioni differenti e risentono dell’influenza di narratori diversi come Wells, Bradbury, Dick ma anche Salvago Raggi, Deledda, Cardoso, Niffenegger, Bonnefoy miscelati con approfondimenti storici e citazioni interdisciplinari.

Il nuovo singolo estratto dall’album, in radio da oggi, è IL MIGLIORE DEI MONDI: il racconto di un giovane scienziato di inizio 900 che cerca di rivivere la relazione sentimentale da poco conclusa con la donna di cui è perdutamente innamorato. Per farlo viaggia indietro nel tempo e prova a deviare il corso di un destino che pare ineluttabile. Il brano, prodotto da Gian Flores, è accompagnato da un videoclip diretto da Nicola Corradino che ne amplia i dettagli e gli scenari, concretizzando nei volti degli attori le emozioni di amore, rabbia, delusione e determinazione, in un piccolo viaggio tra tempo e spazio, dentro e fuori dalla mente del protagonista.

 

Nelle 15 tracce le produzioni sono affidate ai beatmakers James LoganGian Flores, XxX Fila e Red Sinapsy, che caratterizzano il disco con un lavoro di produzione attento alle nuove sonorità urban e che dialoga spesso con gli strumenti. Gli ospiti al microfono, oltre alla corista Dia, sempre presente ai live, sono alcuni degli artisti conscious rap più noti come RancoreClaver Gold nel brano già rilasciato, En?gmaModer ma anche un veterano illustre come Inoki, un giovane talento come Mattak e uno dei maggiori esponenti italiani della scena reggae internazionale come Lion D.  Agli scratch due turntablist di lungo corso: Dj Fastcut e Dj Caster. L’artwork di copertina è invece opera di Capitan Artiglio.

Riparte anche il tour, un ritorno attesissimo dai fan e da MURUBUTU stesso, che per la prima volta avrà con lui sul palco una formazione di musicisti live: ableton, basso, chitarra, tromba e la voce di Dia, già presente in alcuni dei suoi lavori in studio.

“Quello che parte a marzo – racconta MURUBUTU – non è solo il tour per presentare il mio nuovo album dedicato alla pioggia ma è anche la realizzazione di un sogno che avevo da sempre: unire i beats agli strumenti. Per la prima volta un gruppo di musicisti mi accompagnerà dal vivo rendendo il mio suono più intenso e i miei racconti più vivi e più pulsanti che mai!”

Il tour sarà quindi un’occasione per ascoltare i nuovi brani in una veste inedita, e rendere ancora completa l’esperienza del nuovo album STORIE DI AMORE CON PIOGGIA E ALTRI RACCONTI DI ROVESCI E TEMPORALI.

Ultime notizie