giovedì, 9 Dicembre 2021

Covid, Sileri: “Vaccino 5-11 anni lo farei ai miei figli. Non ci preoccupa l’arrivo del Natale”

Il sottosegretario alla Salute è intervenuto su Rainews24 affrontando il tema dei vaccini sui bambini, l'arrivo del Natale e la proroga sullo stato d'emergenza.

Da non perdere

Continua a tenere banco il tema vaccini, la parte centrale della settimana è stata teatro di un botta e risposta tra Pierpaolo Sileri e Andrea Costa. Proprio Sileri ha continuato a parlarne oggi a Rainews24, rispondendo ad alcune domande sui vaccini per i bambini.
“Se ci fosse già il via libera dell’Ema al vaccino anti-Covid per i bambini tra i 5 e gli 11 anni, anche se non ho figli di quell’età, ma se lo avessi lo farei senza se e senza ma”.

Il sottosegretario alla Salute non si vede turbato dal Natale, in arrivo tra meno di sessanta giorni: No, non ci preoccupa ma ovviamente tenendo sempre uno sguardo ai numeri ma la situazione attuale dei vaccinati in Italia, così come l’uso del Green pass con la diagnostica connessa terrà la situazione molto sotto controllo”.

Sileri conclude affrontando il tema della proroga dello stato di emergenza e la vaccinazione in scala nazionale: “Come si sa, la proroga dello stato di emergenza viene decisa poco prima della scadenza, perché oggi abbiamo questi numeri, ma fra quattro settimane potremmo averne degli altri, stabili, migliori o peggiori. Se dovessi dire cosa farei io personalmente, penso che un’estensione sia logica perché dobbiamo ancora raggiungere quel 90% di vaccinati, dobbiamo fare le terze dosi, insomma c’è ancora qualcosa che deve essere sistemato, compreso il monitoraggio stretto sulle nuove varianti”.

Ultime notizie