domenica, 17 Ottobre 2021

Pericolo e opportunità, aziende più forti della crisi per covid. Messina: “Cresciuti in Italia e all’estero”

Il covid si è abbattuto sulle aziende di tutto il mondo, moltissime hanno chiuso i battenti. C'è poi chi, al contrario, ne è uscito addirittura rafforzato.

Da non perdere

Wēi-jī, è il modo in cui il popolo cinese rappresenta quello che in occidente si chiama “crisi”. Tradotto, in estrema sintesi, è l’accostamento delle parole pericolo e opportunità. Un modo di vedere le cose, una filosofia, che nel mondo del management aziendale è molto diffuso e condiviso. La crisi è fonte di un possibile pericolo, ma ne può nascere anche una grande opportunità. Dalla Cina, il mondo intero lo sa bene, è arrivata la pandemia del covid-19. Nessuno era preparato, men che meno l’economia mondiale, tutte le aziende hanno accusato il colpo, molte hanno addirittura chiuso i battenti. Eppure.

Eppure c’è chi, incredibilmente, dalla pandemia è uscito addirittura rafforzato, è il caso per esempio di Biosalus Italia, azienda pugliese che opera nel settore dei depuratori di acqua e aria. “Siamo passati da 600 a 800 dipendenti con 26 sedi su tutto lo stivale – ci ha detto Mauro Messina, brand owner di Biosalus – in più abbiamo aperto a Dubai e nella Repubblica Dominicana”. “Saremo presenti all’Aquatech di Amsterdam, la più importante fiera a livello mondiale, all’Expo di Dubai e alla Canton Fair in Cina” ha aggiunto con soddisfazione.

“Sono stati due anni difficili, abbiamo imparato che dal cambiamento si può ottenere un giovamento, bisogna cavalcarlo per cercare di ottenere dei risultati migliori ed è quello che abbiamo fatto nelle nostra azienda”. Un cambiamento che stupisce ancora di più se si pensa che la vendita di depuratori d’acqua Biosalus o il Purificatore d’aria Ozner avviene per contatto diretto, entrando in casa del cliente, proprio quello che durante la fase acuta covid era praticamente impossibile. Non è allora un caso se al meeting aziendale si è parlato proprio di questo, del cambiamento, insieme a dei testimonial d’eccezione come la show girl Aida Yespica, l’ex portiere dell’Inter e della Nazionale, oggi allenatore e scrittore, Walter Zenga, l’influencer Paola Saulino, e il guru della formazione, mental coach di grandi leader e sportivi, Roberto Re.

Ultime notizie