mercoledì, 20 Ottobre 2021

Nuova edizione del “Music for Change – 12th Musica contro le mafie Award”: dal 14 al 25 settembre

Il Bando on line scade giorno 1 Agosto 2021, per iscriversi gratuitamente a "Music for Change - 12th Musica contro le mafie Award”  basta collegarsi al link www.musicforchange.it e seguire la procedura.

Da non perdere

Il Bando on line scade giorno 1 Agosto 2021. Annunciata la Giuria Casting formata da: il musicista e produttore Gianni Maroccolo, le giornaliste Silvia Boschero (Rai Radio2), Claudia Mazziotta (Rockit) e Silvia Danielli (Billboard Italia) e il direttore artistico e presidente di Musica contro le mafie, Gennaro de Rosa.

Ancora quindici giorni per iscriversi, gratuitamente, a “Music for Change – 12th Musica contro le mafie Award”. Basta collegarsi al link www.musicforchange.it e seguire la procedura.

Intanto fervono i preparativi per una edizione completamente rinnovata del Premio Nazionale che avrà le sue fasi finali nella città di Cosenza. Tantissimi gli ospiti che animeranno le giornate di “Music for Change” che si svolgerà dal 14 al 25 settembre presso i BOCS ART, un luogo unico al mondo nel quale arte, natura e creatività si fondono in armonia. Il Castello Svevo, uno dei luoghi più belli della città bruzia, sarà sede della finale nazionale e della cerimonia di premiazione. 

Durante il lungo periodo di residenza artistica gli 8 finalisti selezionati, e il pubblico, avranno la possibilità di partecipare a: master class, panel, tavole rotonde, concerti, presentazioni di libri, showcase e tano altroInoltre si svolgeranno ben 3 tappe speciali del “Tenco Ascolta” con i responsabili del Club Tenco. La finale e la cerimonia di premiazione saranno ricche di ospiti del mondo dello spettacolo e della musica.  

Il più importante Premio musicale europeo a sfondo civile per la sua XII edizione si trasforma in “MUSIC for CHANGE”, un format completamente rinnovato che non è solo premio ma anche residenza creativa, incubatore per giovani talenti e grande evento dal vivo e online.

Annunciata la Giuria Casting che con una influenza del 50% selezionerà gli 8 Finalisti di “Music for Change – 12th Musica contro le mafie Award”. Guidata da Gianni Maroccolo (da pochissimo nominato Socio Onorario dell’associazione Mvsm) che con la sua carriera quarantennale ha suonato e collaborato con svariati artisti del panorama italiano ed internazionale, come produttore artistico e scopritore di talenti; ci saranno le giornaliste e critiche musicali Claudia Mazziotta di Rockit, Silvia Danielli di Billboard e Silvia Boschero di Rai Radio2 insieme al direttore artistico e presidente di Musica contro le mafieGennaro de Rosa.
Insieme alla giuria casting a valutare gli artisti ci sarà anche la Giuria Alpha-Zeta completamente composta da giovanissimi con una età compresa tra i 10 e i 22 anni. Ad oggi sono oltre 180 le richieste, provenienti da tutta Italia, per farne parte.
Particolare di questa giuria è la componente di ragazzi dell’area penale esterna ed interna delle città di Milano, Bologna, Bari ed Airola (BN), un progetto speciale nato dalla partnership tra Musica contro le mafie e “Crisi come Opportunità” che ha coinvolto l’Associazione Nazionale Teatri e Giustizia Minorile. A rinfoltire la giuria Alpha Zeta anche il progetto “Ora di Musica” dell’Ass. Musinapoli – MayDayNews che si rivolge a ragazzi adolescenti coinvolgendoli in un percorso di formazione all’ascolto sia in ambito scolastico che associativo. Questa giuria avrà una influenza pari al 30% insieme a quella Social che permetterà a tutti i i sostenitori degli artisti di esprimere la propria preferenza con un valore del 20%.
L’edizione 2020 del Premio Musica contro le mafie ha segnato un cambio di format radicale, rigenerandosi in bilico tra reale e virtuale.
Un vero cambio di passo dunque, aprendo a tutti quei temi che sono di attualità, soprattutto tra le giovani generazioni e che sono le fondamenta del nuovo mondo che si va progettando.
Non più soltanto azioni “contro” ma stimolare al “per” mettendo in atto concretamente attività di rigenerazione sociale ed umana. La musica come innesco per attivare processi di cambiamento; non solo combattere contro qualcosa ma  sognare, costruire, guardare avanti.

Ultime notizie