sabato, 16 Ottobre 2021

F1 Spielberg, fenomeno Verstappen: super Sainz male Hamilton

Un altro trionfo per Verstappen, il secondo nel giro di sette giorni in Austria, titolo sempre meno lontano anche grazie alle difficoltà di Hamilton. Prossimo appuntamento domenica 18 luglio con il GP della Gran Bretagna.

Da non perdere

Un Max Verstappen immerso nel verde di Spielberg e spronato dal magnifico muro “orange” sugli spalti formato dai suoi tifosi, spunta dalla lista dei tracciati che lo separano dalla vittoria del mondiale anche questa gara. Corsa senza storia del fenomeno olandese che trionfa per la seconda volta in Austria a distanza di sette giorni.

Un successo imbarazzante per il 33 RedBull che dal primo all’ultimo giro risulta essere il padrone del tracciato, tanto da essere dimenticato dalle telecamere per quasi l’intero GP; domenica perfetta arricchita dal giro veloce in 1:06.200 con tutti e tre i settori viola.

Non delude, ma supera le aspettative domenicali una super McLaren con Lando Norris che chiude in terza posizione, e Ricciardo settimo che finalmente torna a far intravedere aspetti positivi a bordo della monoposto inglese. Non bissa la doppietta austriaca sul podio la Mercedes, autrice di una gara dai due volti, magistrale per Bottas che termina terzo, addirittura autorizzato dal team radio a superare Hamilton, che chiude quarto nel tracciato che gli ha dato più di qualche grattacapo, soprattutto in curva 3, vero incubo per l’intero fine settimana.

Tante investigazioni da parte della FIA, con numerose penalità dei +5 secondi inflitte a Norris, due volte a Perez, a Tsunoda e a Stroll. Ottima prova di Gasly capace di difendere la posizione come pochi quest’anno, beffarda per Russell che perde l’occasione di portare a casa il primo punto con la Williams, venendo superato da Alonso a tre giri dal termine.
Nonostante il cattivo posizionamento sulla griglia, la Ferrari ribalta i pronostici e chiude con Sainz al quinto posto guadagnato all’ultimo giro su Ricciardo, con tanto di “Come on baby” urlato al team radio, Leclerc invece conclude ottavo.

1) Verstappen
2) Bottas
3) Norris
4) Hamilton
5) Sainz
6) Perez
7) Ricciardo
8) Leclerc
9) Gasly
10) Alonso

Ultime notizie