mercoledì, 20 Ottobre 2021

Ardea, blitz nella villetta dopo la sparatoria: morto l’assassino di 2 bimbi e dell’anziano

Blitz dopo diverse ore di trattativa. L'uomo si era barricato dopo aver sparato per strada a due bambini e un anziano che passava in bici

Da non perdere

Ѐ morto l’uomo che questa mattina ha ucciso un anziano e due bambini. Si apprende della notizia dopo l’irruzione dei Carabinieri nell’abitazione di Via Colle Romito, dove l’assassino si era barricato a seguito all’esplosione dei colpi. Si tratta di Andrea Pignani, 34enne,

I militari avevano provato per diverse ore a stabilire un contatto tramite telefono, non ricevendo però alcun segnale di risposta. Fonti investigative riferiscono che l’uomo è stato trovato già senza vita all’interno della villetta, spazzando via i dubbi avanzati nei momenti immediatamente successivi al blitz

L’operazione è avvenuta anche grazie alla collaborazione del Sindaco di Ardea, Mario Savarese, che ha fornito alla Forze dell’ordine la mappa catastale dell’appartamento, per facilitare l’operazione.

Il 34enne è un cittadino di Ardea di cui sono noti i problemi psichici. Già in precedenza erano state infatti fatte segnalazioni per diversi litigi che aveva provocato.

L’uomo, come dichiarato da Savarese, era una “persona instabile che già aveva manifestato comportamenti ostili. Si pensa che il tutto sia accaduto per futili motivi“. Così instabile da aprire il fuoco sui primi malcapitati che ha avuto a tiro, i due fratellini che giocavano davanti casa e l’anziano che passava in quel momento in bici.

Su questo le versioni sono discordanti, si fa strada l’ipotesi che l’uomo possa aver preso intenzionalmente la mira e fatto fuoco proprio sui due bambini, mentre l’anziano 84enne appare abbastanza certo che si sia trovato in traiettoria per caso.

Sul perché avesse una pistola, si apprende che l’uomo non aveva il porto d’armi e l’arma apparteneva al padre deceduto, che invece la deteneva regolarmente.

Ultime notizie