sabato, 23 Ottobre 2021

Terrorismo, attentato a Nizza: il processo nel 2022

L'attentatore il 14 luglio 2016, alla guida di un camion si lanciò sulla folla riunita sulla Promenade per la festa nazionale francese. Uccise 86 persone di 19 nazionalità diverse, fra cui 12 bambini.

Da non perdere

Stabilite le date per lo svolgimento del processo per l’attentato di Nizza: dal 5 settembre al 15 novembre del 2022 davanti alla Corte d’assise speciale di Parigi. L’attentato di Nizza, il 14 luglio 2016, provocò la morte di 86 persone e il ferimento di altre 400 sulla celebre Promenade des Anglais.

L’autore dell’attentato, Mohamed Lahouaiej Bouhlel, 31 anni, tunisino residente a Nizza, il 14 luglio 2016, alla guida di un camion si lanciò sulla folla riunita sulla Promenade in occasione dei fuochi d’artificio per la festa nazionale francese. Uccise 86 persone di 19 nazionalità diverse, fra cui 12 bambini. Anche Bouhlel rimase ucciso nell’attentato. Il tribunale dovrà esaminare le responsabilità di altre 8 persone, amici del tunisino e altri soggetti, ritenuti intermediari coinvolti nel traffico di armi che gli erano state spedite. I principali 3 accusati – Chokri Chafroud, Ramzi Arefa e Mohamed Ghraieb – rispondono di “associazione per delinquere a scopo terroristico”.

Ultime notizie