mercoledì, 27 Ottobre 2021

Covid, il sud America piegato dalla pandemia

Gli effetti del Covid in sud America e nei Paesi poveri continua a destare preoccupazione. I contagi aumentano.

Da non perdere

Secondo il ministero della Salute i contagi da Covid nei Paesi più poveri del Sud America sono allarmanti. La situazione continua a destare preoccupazione per la Comunità Internazionale, in particolare perché, secondo alcune fonti, i dati sarebbero sottostimati rispetto alla reale diffusione del contagio.

Il Brasile ha superato la soglia di 450mila morti per Covid-19 di cui 2.173 nelle ultime 24 ore. E a spaventare è l’arrivo dell’inverno meridionale il prossimo mese, con temperature più basse, soprattutto nel sud del Paese. Attualmente circa 42,7 milioni di persone hanno ricevuto una dose del vaccino, ovvero il 20,14% della popolazione e 21 milioni entrambe le dosi (9,9%).

In Colombia nelle ultime 24 ore sono stati registrati 21.181 nuovi casi di Covid, il numero più alto dall’inizio della pandemia dopo il record di 21.669 contagiati segnato domenica. I morti sono stati 459. Sono in totale 3.270.614 i malati di Covid nel Paese sudamericano, e le vittime 85.666.

In Argentinain lockdown d’emergenza fino al 30 maggio, sempre nelle ultime 24 ore sono stati registrati 24.601 nuovi casi, con 576 decessi e più di tre milioni e mezzo di persone contagiate da inizio pandemia. Qui solo il 25% della popolazione ha ricevuto una dose di vaccino.

E se, come suggerisce l’Oms, la soluzione per arginare i danni può essere donare i vaccini ai Paesi poveri, probabilmente dovremo aspettare ancora qualche mese affinché i numeri diventino più confortanti.

Anche la situazione dell’India è drammatica. L’immenso Paese asiatico ha infatti registrato nelle ultime 24 ore un aumento dei contagi giornalieri di Covid-19 con 208.921 nuove infezioni per un totale ormai giunto a 27.157.795, secondo i dati diffusi questa mattina dal ministero della Salute di Nuova Delhi. Anche oggi è altissimo il numero delle vittime del nuovo coronavirus nel subcontinente: ben 4.157 nelle ultime 24 ore, per un totale di 311.388 dalla comparsa della malattia.

Ultime notizie