giovedì, 24 Giugno 2021

Ryanair dirottato a Vilnius, autorità bielorusse: “Ricevuta minaccia di Hamas”

Il direttore del dipartimento dell'aviazione del ministero dei Trasporti, Artem Sikorsky, a Minsk ha fatto sapere che la decisione è stata presa dopo l'arrivo di una mail con minacce di Hamas all'aeroporto nazionale di Minsk.

Da non perdere

Il dirottamento a Minsk del volo Ryanair diretto partito da Atene e diretto a Vilnius, avvenuto ieri e che ha sollevato un mare di polemiche a livello internazionale, anche per l’arresto del giornalista oppositore del presidente bielorusso Lukashenko, si arricchisce di un nuovo capitolo, verosimilmente non l’ultimo.

Il direttore del dipartimento dell’aviazione del ministero dei Trasporti, Artem Sikorsky, a Minsk ha fatto sapere che la decisione è stata presa dopo l’arrivo di una mail con minacce di Hamas all’aeroporto nazionale di Minsk.

“Noi, i soldati di Hamas, chiediamo che Israele cessi il fuoco a Gaza e chiediamo che l’Ue rinunci al suo sostegno a Israele. I partecipanti al forum economico di Delfi tornano a casa con il volo 4978. Una bomba è stata messa in questo aereo. Se non soddisfate le nostre richieste, esploderà sopra Vilnius”, recitava la mail, secondo quanto riferito ai media.

Le polemiche non sembrano essere destinate a esaurirsi rapidamente. Oggi un altro episodio controverso ha visto protagonista lo stesso scalo aeroportuale, un aereo Lufthansa oggi è stato costretto a ritardare la partenza per un allarme bomba arrivato sempre via mail.

Ultime notizie