mercoledì, 23 Giugno 2021

Minsk, allarme bomba su volo Lufthansa: imbarco sospeso tutti a terra. Aereo riparte dopo i controlli

Il giorno dopo il dirottamento del Ryanair con l'arresto del giornalista dissidente oppositore di Lukashenko, una minaccia terroristica costringe a terra un volo di Lufthansa diretto a Francoforte

Da non perdere

“L’indirizzo mail dell’aeroporto nazionale ha ricevuto un messaggio da persone non identificate sull’intenzione di commettere un atto di terrorismo sul volo Lufthansa LH1487 sulla rotta Minsk-Francoforte. Il volo doveva decollare alle 14:20. L’imbarco su questo volo è stato sospeso”. Il giorno dopo il dirottamento del Ryanair, con l’arresto del giornalista dissidente Roman Protasevich, un altro episodio controverso scuote l’aeroporto di Minsk, come si legge nel comunicato dello scalo aeroportuale.

Bloccato all’aeroporto, il volo era diretto a Francoforte, l’imbarco è stato sospeso e l’apparecchio ispezionato per due volte. A bordo c’erano 51 passeggeri e i 5 membri dell’equipaggio. Tutti sono stati fatti scendere e sottoposti nuovamente a controlli

“Ci scusiamo per l’inconveniente, ma la sicurezza dei passeggeri, dell’equipaggio e dell’aereo ha sempre la massima priorità in Lufthansa”, ha fatto sapere la compagnia, che ha anche spiegato di aver seguito le indicazioni delle autorità.

L’accaduto odierno arriva a ridosso di un’altra clamorosa notizia che ha colpito lo stesso aeroporto, ovvero il dirottamento di un volo partito da Atene a Vilnius, atterrato invece nella capitale bielorussa per arrestare un oppositore al regime del presidente Lukashenko.

Ultime notizie