martedì, 19 Ottobre 2021

“Il tempo di un lento”: il nuovo libro di Giuliano Sangiorgi

Giuliano Sangiorgi al suo secondo libro racconta la storia di due adolescenti sognatori che dovranno affrontare le difficoltà dell'età adulta per rendere i propri sogni realtà

Da non perdere

Un nostalgico sguardo al passato, fatto delle incertezze e paure dell’adolescenza ma al contempo di emozioni irripetibili e prime volte. Giuliano Sangiorgi passa ad emozionarci dalle note alla carta stampata con il suo secondo libro dal titolo “Il tempo di un lento”.

Siamo nel 1984, piccolo paese salentino, due ragazzi innamorati. Luca e Maria Giulia vivono in un posto dove il tempo sembra essere fermo, dove sembra tutto uguale ogni giorno, stessa piazza, stesse facce, stessi giochi. Ma l’amore cambia il modo di vedere le cose e ti fa trovare il coraggio di sognare.

Gli anni Ottanta, quelli del walkman e delle audiocassette, del Festivalbar e delle lettere d’amore, del gioco della bottiglia e degli scambi di sguardi.

Essere adolescenti, anche negli anni 80 senza il freno della pandemia, includeva comunque prove da affrontare per entrare di diritto nell’età adulta, i riti di iniziazione delle società ancestrali. Crescere, passare dall’adolescenza all’età adulta, dura “il tempo di un lento”.

«Eppure era l’unica cosa che volevo: vivere di musica, perché la musica mi aveva dato un amore, un tempo, e adesso mi stava dando un’altra chance, per fare la vita che sognavo da bambino.»

Sebbene non strettamente autobiografico, questo è il racconto di due innamorati e sognatori, che attraverso la musica “scappano” dalla routine del paese e sognano in grande. Giuliano Sangiorgi nelle 181 pagine del suo libro riuscirà ad emozionare il lettore nella stessa maniera intensa e poetica che usa fare con le sue canzoni. Rendendoci parte del sogno e del viaggio nelle nostre adolescenze turbolente.

 

Ultime notizie