giovedì, 24 Giugno 2021

Milano, in casa 9 chili di droga e 1800 euro: arrestato architetto

L'architetto di 44 anni colto in flagrante con oltre 9 kili di droga nella sua abitazione a Milano

Da non perdere

A Milano i Carabinieri hanno arrestato un uomo di 44 anni, architetto interior designer, accusato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. L’uomo aveva già alcuni precedenti per uso personale di droga.

I Carabinieri che lo tenevano sotto controllo già da tempo, insospettiti da alcuni movimenti dell’architetto, hanno perquisito la sua abitazione a Milano.

In casa i militari hanno trovato 5,62 kg. di hashish e 3,71 kg. di marijuana, e strumenti per il confezionamento dello stupefacente insieme a 1.770 euro in contanti, ritenuti il provento dell’illecita attività di spaccio. L’architetto si trova ora nel carcere di San Vittore a Milano.

Le indagini dei Carabinieri proseguono per accertare se la droga sequestrata fosse destinata a piazze dello spaccio in provincia di Pavia.

Ultime notizie