venerdì, 18 Giugno 2021

Denise Pipitone, riaperte le indagini: Carabinieri e Vigili del Fuoco nella vecchia casa dell’ex moglie del papà

Si riaprono le indagini del caso Denise Pipitone con l'ispezione dell'abitazione in cui abitò l'ex moglie del padre biologico di Denise.

Da non perdere

Si intensificano le ispezioni a Mazara del Vallo, dopo che la Procura di Marsala ha riaperto le indagini sulla scomparsa di Denise Pipitone, scomparsa il 1° Settembre del 2004. I Carabinieri del Reparto Investigazioni Scientifiche di Trapani hanno eseguito un’ispezione nell’abitazione in via Pirandello di Mazara del Vallo, nella quale abitò Anna Corona, l’ex moglie di Pietro Pulizzi, papà biologico di Denise. La donna – mamma di Jessica Pulizzi, sorellastra della piccola Denise – era finita sotto processo per poi essere assolta nei tre gradi di giudizio.

L’ispezione della Scientifica riguarda l’abitazione di Anna Corona, disabitata da tempo. Sulla perquisizione in atto, l’unica nota ufficiale comunica che il sopralluogo è stato disposto dalla Procura “per verificare lo stato dei luoghi e se sono stati effettuati lavori edili”.

In base ad alcune rivelazioni emerse nei giorni scorsi, gli investigatori stanno setacciando l’abitazione alla ricerca di lavori in muratura “sospetti” che potrebbero rivelare l’esistenza di una stanza segreta in cui potrebbe essere stata nascosta la piccola Denise Pipitone. Nessuna conferma ufficiale arriva dagli inquirenti che indagano sulla base di numerose segnalazioni, giunte nei giorni scorsi alla Procura. E, mentre i Carabinieri perlustrano l’appartamento per rintracciare segni di intonaco più recente, sul posto è intervenuta anche una squadra dei Vigili del Fuoco che hanno montato una pompa idrovora all’interno del garage. Qui ci sarebbe una botola collegata ad un pozzo, profondo 10 metri. I pompieri stanno aspirando l’acqua presente al suo interno.

La notizia del sopralluogo è emersa quest’oggi, nel corso della trasmissione di Rai 2 “Ore 14“, proprio mentre era ospite in studio Piera Maggio, la mamma di Denise, e il suo avvocato Giacomo Frazzitta, a poche ore da una fiaccolata che si svolge in serata nel paese. Mentre il legale ha stigmatizzato la fuga di notizie, la mamma di Denise, visibilmente provata, ha chiesto di abbandonare la trasmissione.

A distanza di ben 17 anni, ancora non si è riusciti a venire a capo della scomparsa della bambina, dopo segnalazioni e illusioni di averla individuata ora da una parte, ora dall’altra parte del mondo.

Ultime notizie