venerdì, 17 Settembre 2021

Ambiente, Gori “le canta” agli incivili: arriva il suo Blues dell’immondizia

Giorgio Gori canta in bergamasco per invitare i cittadini alla raccolta differenziata.

Da non perdere

Giorgio Gori, sindaco di Bergamo, esordisce in veste di cantante in un inedito duetto con il cantautore Bepi, alias Tiziano Incani; l’obiettivo è sensibilizzare i bergamaschi alla raccolta differenziata.

Così scrive sulla sua pagina Facebook: “A Bergamo la raccolta differenziata è già una realtà molto evoluta: il mese scorso siamo arrivati al 78%, uno dei migliori ratio tra i capoluoghi d’Italia. Ma si può ancora migliorare, riducendo ulteriormente la quota di indifferenziata e aumentando il recupero di materiali di scarto”.

Il brano si intitola ‘Blüs dol rüt‘, ‘Blues dell’immondizia’. È un ironico scambio di battute in dialetto bergamasco, alcune parlate altre cantate, tra il Bepi, un cittadino che vuole sapere dove gettare i vari tipi di rifiuti, e appunto Gori che interpreta sé stesso.

“L’idea mi sembrava divertente, così mi sono messo a disposizione”, ha detto Gori, “Non canto bene come il Bepi e dunque ho sudato sette camicie, ma spero che il brano serva ad aumentare la cultura sulla differenziata per i bergamaschi”

Bergamo, simbolo della prima ondata di morti da Covid-19 nel 2020 merita leggerezza: “Trattiamo un tema diverso dalla pandemia, sapendo cosa ha rappresentato per il territorio bergamasco” ha spiegato il Bepi, “non è insensibilità, ma il desiderio di poter parlare anche di qualcosa d’altro, di utile per il cittadino”. Il brano è già disponibile sul canale YouTube del Bepi.

Ultime notizie