martedì, 5 Marzo 2024
- Advertisement -spot_img

TAG

Corte Europea dei diritti dell'Uomo

Alfredo Cospito va avanti, possibile ricorso alla Corte Europea dei diritti dell’uomo

Alle ultime dichiarazioni del detenuto che esortava, dopo la sua imminente morte, a continuare la sua battaglia, numerosi sono stati gli appelli anarchici nel web che sostengono una vendetta contro lo Stato assassino. Si procede verso un appello alla Corte Europea.

Maternità surrogata, la Corte europea agli Stati membri: “Vietare l’adozione a chi ha pagato viola il diritto dei minori”

La Corte ha difeso la maternità surrogata dinanzi al caso di una cittadina di Copenaghen, a cui la legge danese ha vietato la possibilità di adottare i gemelli nati in Ucraina mediante gestazione per altri commerciale. Un nuovo passo della Cedu verso i diritti civili dopo aver sancito nel 2021 l'obbligo per tutti i Paesi Ue a "riconoscere lo stato di filiazione del minore con genitori omosessuali".

Da Cuba all’Italia per la libertà, 4 ragazzi in fuga: “Torturati nelle carceri dell’Ucraina in guerra” – VIDEO

La storia di quattro ragazzi fuggiti da Cuba un anno fa, perché minacciati da un regime che non ammette il pensiero differente; la storia di chi è arrivato in Italia correndo tra confini e guerre che non gli appartengono. Un'odissea per la libertà che va oltre ogni occidentale immaginazione e non può scadere nell'ingranaggio di meschini giochi del silenzio.

Violenza domestica, Corte di Strasburgo condanna Italia: “L’inerzia ha consentito al partner di continuare a minacciare”

La Corte di Strasburgo condanna l'Italia perché "(...) ha consentito al partner della ricorrente di continuare a minacciarla, molestarla e aggredirla senza ostacoli e nell’impunità". Il riferimento è al caso di una violenza domestica avvenuta nel 2018 in provincia di Firenze, dove una donna era stata aggredita e un bimbo di un anno era stato ucciso.

Esclusa dalla Scuola di Polizia per un tatuaggio: legale valuta ricorso a Cedu

Una giovane bolognese di 32 anni è stata espulsa dalla Scuola Superiore di Polizia per un tatuaggio oramai rimosso. La decisione è stata presa dal Consiglio di Stato. Il legale valuterà se fare ricorso in Cassazione o alla Corte Europea per i diritti dell'Uomo

Ultime notizie

- Advertisement -spot_img