lunedì, 15 Aprile 2024

Hamas e Israele, continuano le trattative: nuovo round prima del Ramadan

Al-Jazeera ha riportato che la CNN ha confermato l'arrivo del direttore della CIA William Burns in Qatar, il che potrebbe indicare un ultimo tentativo di raggiungere un accordo prima dell'inizio del Ramadan.

Da non perdere

Secondo quanto riferisce un membro di spicco dell’organizzazione palestinese Hamas, Mohamed Nazzal, il fallimento dei negoziati tenutisi al Cairo non segna la chiusura delle trattative con Israele. Nazzal ha suggerito la possibilità di un nuovo round di colloqui, ipotizzando che potrebbe tenersi 48 ore prima dell’inizio del Ramadan. Tale tempistica rispecchia la scadenza entro cui il presidente americano Joe Biden aveva espresso la speranza di raggiungere un cessate il fuoco a Gaza. Secondo Nazzal, Israele sembra restio a fare concessioni significative, mostrando interesse solo per una tregua temporanea anziché un cessate il fuoco permanente e rifiutandosi di consentire il ritorno degli sfollati dal sud al nord della Striscia di Gaza.

Al-Jazeera ha riportato che la CNN ha confermato l’arrivo del direttore della CIA William Burns in Qatar, il che potrebbe indicare un ultimo tentativo di raggiungere un accordo prima dell’inizio del Ramadan.

Intanto, il bilancio delle vittime nella Striscia di Gaza continua ad aumentare, con un totale di quasi 30.900 morti dall’inizio della guerra, secondo l’ultimo bollettino del ministero della Salute di Gaza. La maggior parte dei decessi sono stati causati da scontri armati, che hanno lasciato anche 72.402 feriti.

Ultime notizie