lunedì, 15 Aprile 2024

Reddito di Cittadinanza, Riccardo Bossi indagato per truffa: il figlio dell’ex leader della Lega percepiva i contributi statali

Riccardo Bossi avrebbe ottenuto il reddito di cittadinanza senza averne effettivamente diritto.

Da non perdere

Riccardo Bossi, figlio primogenito dell’ex leader della Lega Umberto Bossi, si trova al centro di un’indagine condotta dalla procura di Busto Arsizio (Varese) per presunta truffa ai danni dello Stato, relativa alla percezione indebita del reddito di cittadinanza.

Secondo quanto riportato, Riccardo Bossi avrebbe ottenuto il reddito di cittadinanza senza averne effettivamente diritto. L’avvio delle indagini è stato confermato dall’avvocato Federico Magnante, che assiste Bossi in questa vicenda.

Riccardo Bossi ha scelto di non rilasciare dichiarazioni dirette, limitandosi a dire: “In merito a informazioni non corrette non rispondo, ho altro da fare”.

La situazione ha suscitato grande interesse e scalpore, considerando il coinvolgimento di una figura pubblica e il contesto politico in cui si inserisce. Si attendono sviluppi ulteriori in merito all’indagine e alla posizione di Riccardo Bossi in questa vicenda.

Ultime notizie