mercoledì, 19 Giugno 2024

Germania, dichiarato lo sciopero dei trasporti: la nazione si ferma per 24 ore

Un evento che porta stupore e che non si verificava da almeno 30 anni.

Da non perdere

A Berlino i sindacati EVG e Ver.di hanno annunciato lo sciopero dei trasporti per lunedì 27 marzo. La Germania si fermerà per 24 ore: dagli aeroporti alla società autostradale, dai porti navali ai trasporti ferroviari sia regionali che a lunga tratta. Saranno sette i Laender che parteciperanno alla protesta contro il salario nel trasporto pubblico.

L’aria rivoluzionaria che ha invaso la Francia si spinge fino in Germania. Il sindacato Ver.di richiede un aumento del 10.5% e di almeno 500 euro in più in busta paga, mentre Evg chiede un aumento almeno di 650 euro. Lo sciopero inizierà a mezzanotte del 26 e si concluderà dopo esattamente 24 ore. Con questa azione Ver.di vuole aumentare la pressione sulla terza tornata di trattative al via proprio lunedì fra lo Stato e i Comuni.

Un evento che porta stupore e che non si verificava da almeno 30 anni. É la primavera del 1992, i cittadini stanchi dei bassi stipendi decidono di protestare e fermare le proprie attività lavorative: pattumiere traboccanti, aeroporti di importanza internazionale paralizzati. Le persone contrastano gli alti costi dell’annessione delle province orientali ex-comuniste e dopo lunghe settimane la Repubblica Federale permette l’aumento salariale in busta paga.

Ultime notizie