domenica, 3 Marzo 2024

I mercenari Wagner hanno messo una taglia di 15 milioni di dollari su Crosetto

L'allerta risale a dieci giorni fa, prima che il ministro accusasse la brigata russa di essere coinvolta nel traffico dei migranti.

Da non perdere

Mudak. E’ un insulto molto grave in lingua russa. Mudak, lo ha twittato qualche giorno fa Yevgeny Prigozhin, il capo della brigata Wagner, contro il ministro della Difesa Guido Crosetto. Il ministro infatti aveva accusato i mercenari al soldo di Mosca di essersi infiltrati “nei Paesi africani per aumentare i flussi migratori verso l’Italia”.

Ma mudak è solo la punta dell’iceberg di una serie di insulti, alcuni riservatigli persino dall’ambasciatore russo Sergey Razov. Niente di più, niente di meno. Al Cremlino però non è bastato: sulla testa di Crosetto pende ora una taglia di 15 milioni di dollari.
La minaccia arriva tramite i canali Telegram della Wagner. Secondo il giornale il Foglio, che ha anticipato la notizia, i servizi di intelligence avrebbero avvisato il ministro una decina di giorni fa. Al momento sembra che la sua scorta non sia stata aumentata.

Ultime notizie