martedì, 5 Marzo 2024

Monza e Brianza, spaccio di droga: arrestati due marocchini già noti alla Polizia

Nella mattinata di lunedì, 20 febbraio, la Polizia di Stato della Questura di Monza e Brianza ha arrestato un cittadino marocchino per possesso di droga e oltre 10.000 euro in contanti e un altro denunciato per possesso di sostanze stupefacenti.

Da non perdere

Nella mattinata di lunedì, 20 febbraio, le pattuglie della Squadra Mobile, impegnate in città per i controlli che riguardano il fenomeno dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno fermato un cittadino marocchino di 40 anni, con precedenti per reati contro il patrimonio e lesioni. Alla vista dei militari l’uomo ha tentato la fuga con una bicicletta nei pressi del canale di via Ghilini ma è stato prontamente bloccato. In suo possesso  hanno trovato alcune dosi di cocaina per un totale di circa 5 gr., appena comprata da un suo connazionale anche esso denunciato per detenzione di sostanze stupefacenti. Il venditore, noto alle forze dell’ordine, domiciliato in città e non lontano dal luogo del controllo, di 60 anni, con precedenti per reati inerenti alla droga è in attesa del rinnovo del proprio permesso di soggiorno.

Gli agenti della Squadra Mobile, recandosi presso l’abitazione dell’uomo per una perquisizione domiciliare, hanno potuto sequestrare tre panetti di hashish di 100 gr. l’uno all’interno di un sacchetto di juta, diverse confezioni di hashish in pezzetti per ulteriori 30 gr. circa, oltre a 125 gr. di cocaina già divisa in dosi. Nella stesa casa sono stati rinvenuti 10.000 euro in banconote di vario taglio, provento dell’attività di spaccio. Il 60enne è stato arrestato e messo a disposizione della Procura della Repubblica di Monza.

Il Questore della Provincia, Marco Odorisio, ha attivato l’Ufficio Immigrazione della Questura per il procedimento della revoca dei permessi di soggiorno di entrambi. 

Ultime notizie