martedì, 28 Maggio 2024

Dati ARERA, gas in bolletta in calo per i consumi di gennaio 2023

Per il mese di gennaio 2023 previste delle bollette in netto calo di - 34,2% sul mercato tutelato per le famiglie italiane.

Da non perdere

Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente (ARERA) ci informa che il valore della materia prima (gas) è in sensibile riduzione rispetto a dicembre dell’anno scorso. Si registra una diminuzione della bolletta di gas sul mercato tutelato di -34,2% per il mese di gennaio 2023. Le prossime bollette che arriveranno a casa degli italiani saranno più basse.

Il Premier Giorgia Meloni è contenta del “Risultato raggiunto grazie alle concrete misure attuate dal governo”. È il ” Risultato della battaglia vinta sul tetto europeo al prezzo del gas. Una battaglia iniziata dal governo precedente”.

“La riduzione per il mese di gennaio ancora non contrasta del tutto gli alti livelli di prezzo raggiunti nell’ultimo anno (febbraio 2022- gennaio 2023), con la spesa gas per una  famiglia tipo (con consumi annui di 1.400 metri cubi) che risulta di 1.769 euro, +36% rispetto ai 12 mesi dell’anno precedente (febbraio 2021- gennaio 2022)” comunica l’ARERA.

Che cosa paghiamo nella bolletta finale di gas che ci arriva a casa? L’83,84% è “la materia gas”, il 22,19% sono le imposte e il 25,40% sono per il trasporto e la gestione del contatore.

Come previsto dalla “Legge Bilancio”, per il I trimestre 2023 ARERA ha già azzerato gli oneri generali di sistema per il gas e conferma la riduzione Iva sul gas al 5%.

La componente del prezzo del gas a copertura dei costi di approvvigionamento viene aggiornata da ARERA come media mensile del prezzo sul mercato all’ingrosso e pubblicata entro i primi due giorni lavorativi del mese successivo a quello di riferimento.

 

Ultime notizie