martedì, 28 Maggio 2024

Isola Capo Rizzuto, tentato omicidio nella campagna calabrese: arrestate due persone

Notizia di cronaca nera di un tentato omicidio nelle campagne calabrese, precisamente a Isola Capo Rizzuto. Sospettato e, in seguito, accusato il fratello della vittima che è stato arrestato insieme alla compagna, complice

Da non perdere

Ieri sera a Isola Capo Rizzuto, un trentaseienne e la sua compagna trentunenne sono stati arrestati per tentato omicidio e detenzione illegale di armi.

Per ricostruire i fatti, bisogna tornare indietro di un mese. Lo scorso sedici gennaio, nei pressi di un’azienda agricola della zona, in campagna, un uomo ha denunciato di essere stato il bersaglio di uno sconosciuto, che secondo la denuncia, ha esploso alcuni colpi d’amra da fuoco contro di lui. In seguito ad ulteriori indagini, la Polizia ha scoperto che i colpi di pistola sono stati sei e non andati a buon fine perchè l’arma si è inceppata. La pistola è stata ritrovata durante le ricerche, in un secondo momento.

I carabinieri, dopo alcune segnalazioni, hanno indagato sulla famiglia del soggetto, durante l’interrogatorio sono emersi dettagli sospetti che hanno portato poi alla scoperta di una vera e propria lite in atto tra fratelli. Ricostruendo l’accaduto, i Carabinieri hanno scoperto che al culmine di un violento litigio, sia stato proprio il fratello a esplodere i colpi di pistola contro di lui, che in fuga si era nascosto in una cascina di campagna.

Ultime notizie