venerdì, 21 Giugno 2024

Maltratta la moglie davanti alla figlia piccola, viene allontanato da casa: viola le restrizioni e continua scattano i domiciliari

Numerosi episodi di violenza sulla moglie davanti a bambina, per questo motivo è stato allontanato da casa. Incurante delle limitazioni ha continuato ed è finito ai domiciliari.

Da non perdere

Il personale della Squadra Mobile della Questura di L’Aquila ha dato esecuzione alla misura cautelare degli arresti domiciliari, nei confronti di un giovane del posto, emessa dal G.I.P. presso il Tribunale di L’Aquila su richiesta della Procura della Repubblica, poiché indagato per maltrattamenti in famiglia perpetrati nel corso dell’ultimo anno nei confronti della coniuge, alla presenza della figlia minorenne, e concretizzatisi in numerosi episodi di offese e continue minacce. Le iniziali denunce della vittima, le testimonianze e la documentazione raccolta dagli investigatori hanno fornito adeguati riscontri alle vessazioni e intimidazioni, portando la Procura della Repubblica di L’Aquila a condividere le ipotesi accusatorie e a ottenere recentemente un provvedimento, a tutela delle parti offese, che vietava all’indagato di avvicinarsi alla coniuge allontanandolo dalla casa familiare. Nonostante il provvedimento, l’indagato avrebbe proseguito con altre intimidazioni, violando le prescrizioni della misura cautelare, tanto da indurre il G.I.P. del Tribunale di L’Aquila, ad emettere immediatamente la più grave misura degli arresti domiciliari. Quello delle violenza sulle donne è purtroppo un tema ricorrente, come Quotidiano Italiano predisposto per tutte le vittime un questionario anonimo volto proprio a a far emergere episodi troppo spesso taciuti.

Ultime notizie