mercoledì, 19 Giugno 2024

Sci uomini, l’Italia batte un colpo: Casse terzo in ValGardena. Odermatt scende dal podio dopo 12 gare

Mattia Casse conquista il primo podio in carriera nella 100esima gara nella storia sulla Saslong, vinta da Aleksander-A Kilde. Marco Odermatt è sceso dal podio dopo 12 gare e ha chiuso sesto.

Da non perdere

Il primo podio della stagione per lo sci maschile è finalmente arrivato, ed è giunto in una delle più insospettabili circostanze ovvero con Mattia Casse nella seconda discesa libera, la 100esima corsa sulla pista Saslong in Val Gardena. Il primo podio della carriera per Mattia è il primo acuto per un’atleta che ha sempre dimostrato velocità nelle prove ma che aveva sempre faticato a trasmetterla in gara. Sabato c’è riuscito e si è piazzato in terza posizione a 43 centesimi dal solito Kilde, che questa volta a partenza regolare ha saputo far valere tutti i cavalli della sua cilindrata nei primi 40” di gara ed ha disegnato un Ciaslat perfetto. Ricordiamo che giovedì si è corso a partenza abbassata ed ebbe la meglio il re dei tratti tecnici Vincent Kryechmayr davanti a Odermatt, pretendente tale.

Secondo il francese Johan Clarey, l’uomo che ha battuto ogni record di longevità agonistica, salendo sul podio a 42 anni suonati a soli 35 centesimi dalla vittoria che sarebbe stata la prima della carriera, a fronte di 9 podi. Marco Odermatt, sesto ex-aequo con Travis Ganong, è sceso dal podio dopo 12 gare. Male ancora Dominik Paris così come tutti gli altri azzurri, ma questa è comunque una gara trionfale perché il miglior piazzamento italiano in campo maschile era il decimo posto di Kastlunger nello slalom di Val d’Isere, sicuramente troppo poco.

Ultime notizie