domenica, 3 Marzo 2024

“Smart tv di ultima generazione a 300”, ma è un annuncio truffa: legato imbavagliato picchiato a sangue e rapinato

Il ragazzo ha letto l'annuncio su internet per una smart tv a 300 euro e voleva comprarla. Mai si sarebbe aspettato che fosse una truffa architettata per rapinarlo. In quattro lo hanno legato e pestato a sangue per rubargli i soldi.

Da non perdere

Voleva solo acquistare un televisore di ultima generazione e invece si è ritrovato vittima di un pestaggio, picchiato a sangue, vittima di un tentativo di truffa. Protagonista, suo malgrado, un ragazzo di 30 anni di origini ghanesi. L’episodio è accaduto nei giorni scorsi a Paitone, in provincia di Brescia.

I fatti

Da quanto si è appreso il 30enne. che vive nella Bassa Bresciana, dopo aver letto un annuncio su internet di quello che a prima vista sarebbe stato un affare, una smart tv di ultima generazione a 300 euro, si è recato a Paitone per concludere l’affare. Una volta giunto nel luogo dell’incontro è stato invitato a salire in un appartamento al primo primo piano di una palazzina e qui è sarebbe stato aggredito da quattro persone. Legato, imbavagliato, picchiato a sangue tutto per rapinarlo dei 300 euro, quello che sarebbe stato il prezzo del televisore. A chiamare le Forze dell’Ordine è stato un amico che lo aveva accompagnato allertato dalle urla che provenivano dall’appartamento. Il giovane è stato accompagnato in ospedale, mentre i quattro aggressori sono stati denunciati.

Ultime notizie