giovedì, 9 Febbraio 2023

Pagamenti elettronici, Meloni a sorpresa sul Pos: “La soglia di 60 euro può essere abbassata per me”

Il Governo potrebbe dunque fare retromarcia sulla definizione della soglia oltre la quale è obbligatorio accettare pagamenti tramite Pos. "La soglia dei 60 euro è indicativa, per me può essere anche più bassa" ha dichiarato la Premier in un video postato su Facebook.

Da non perdere

Si era parlato di una soglia di 30 euro, poi innalzata a 60, adesso la Presidente del Consiglio dei ministri fa un piccolo dietro front. “La soglia dei 60 euro è indicativa, per me può essere anche più bassa” ha dichiarato la Premier in un video postato su Facebook. Il Governo potrebbe dunque fare retromarcia sulla definizione della soglia oltre la quale è obbligatorio accettare pagamenti tramite Pos.

Attesa da Bruxelles

La questione dei pagamenti elettronici fa parte del Pnrr, pertanto è necessario interloquire con la Commissione Ue; si attende, dunque, un’indicazione da Bruxelles. La Premier rivendicherebbe l’utilità di una norma che ha come scopo quello di tutelare i commercianti dalle commissioni bancarie. Il vice di Meloni, Matteo Salvini, ha dichiarato che le opposizioni si stanno accanendo sul provvedimento perché è un’ottima manovra. Da Bruxelles è atteso anche un giudizio sull’intera finanziaria oltre al via libera per l’aumento da 65mila a 85mila euro della soglia per la flat tax, che riguarda gli autonomi.

Tajani: “Dare libertà a stranieri costretti a pagare con i contanti”

Secondo Antonio Tajani, ministro degli Affari Esteri, la manovra è stata proposta anche tenendo in conto che tutti gli stranieri che vengono in Italia sono quasi costretti a pagare attraverso contanti. Ad esempio, “I turisti dei Paesi arabi che potrebbero scegliere di andare a spendere altrove“, ha detto il Vicepresidente del Consiglio durante la trasmissione Che tempo che fa. Il ministro della Difesa, Guido Crosetto, rimarca invece a Mezz’ora in più l’esigenza di obbligare a pagare le tasse in cambio di uno Stato efficiente in grado di fornire servizi incontestabili, come ad esempio la sanità garantita a tutti.

Ultime notizie