martedì, 31 Gennaio 2023

Biathlon, la nuova stagione parte dalla Finlandia. Oggi la 20km maschile

Per la quarta volta nella storia la Coppa del Mondo di Biathlon alzerà il sipario a Kontiolahti, località finnica che ha ospitato innumerevoli tappe di Coppa del Mondo e 2 edizioni dei Mondiali di specialità.

Da non perdere

Per la quarta volta nella storia la Coppa del Mondo di Biathlon alzerà il sipario a Kontiolahti, località finnica che ha ospitato innumerevoli tappe di Coppa del Mondo e 2 edizioni dei Mondiali di Biathlon. Il programma prevede le classiche gare individuali d’apertura, 20km oggi per gli uomini e domani la 15km per le donne. Nella giornata di giovedì andranno in scena le prime 2 staffette della stagione mentre sabato e domenica il classico format sprint e inseguimento.

Casa Italia, assente Hofer

In casa Italia saranno 6 gli atleti a prendere il via. Il primo a partire sarà Tommaso Giacomel con il numero 1, non partirà purtroppo l’altro classe 2000 Didier Bionaz col 10, a seguire Patrick Braunhofer con il 44, Daniele Cappellari con il 62, l’esordiente David Zingerle con il 101. Pesante l’assenza del numero 1 azzurro Lukas Hofer, rimasto ai box per via di un’infiammazione al tendine tibiale della gamba sinistra.

L’assenza di Russia e Bielorussia nel Biathlon in particolare in campo maschile, ma anche in quello femminile pesa assai, considerando che i russi sono probabilmente la terza forza in campo al maschile e il bielorusso Anton Smolski si è messo al collo anche un argento olimpico. Sarà quindi, a maggior ragione, una stagione caratterizzata da l’eterna battaglia Norvegia contro Francia.

Oggi al via dunque la stagione con l’individuale maschile, probabilmente la gara più ostica a livello maschile per l’Italia. In generale se dovessimo indicare un favorito sarebbe Johannes Boe, il fuoriclasse norvegese che però è il favorito sulla carta in più o meno ogni gara per via del suo strapotere sugli sci. Questo è però il format di gara in cui spesso e volentieri si sono viste sorprese, in cui i favoriti di tanto in tanto steccano e nel quale il maggior numero di atleti hanno la possibilità di salire sul podio. Il francese Quentin Fillon Maillet, il detentore della sfera di cristallo avrà sicuramente voglia di iniziare alla grande la stagione, come tutta la pattuglia francese con Emilien Jacquelin, Fabien Claude e Antonin Guigonnat. I norvegesi che prenderanno parte all’incipit stagionale invece saranno: Johannes Boe, Tarjei Boe, Johannes Dale, Erlend Bjontegaard, Filip Andersen, Vetle Christiansen e Sturla-Holm Laegreid. Quest’ultimo è sicuramente uno dei favoriti, anche se c’è moltissima curiosità per vedere in generale le condizioni degli atleti e scoprire quali saranno i valori in campo nel mese di dicembre.

Ultime notizie