domenica, 3 Marzo 2024

Il cognato lava i piatti, lui gli tira addosso una pentola di acqua bollente

Il 45enne è stato arrestato con l'accusa di tentato omicidio. L'uomo avrebbe aggredito il cognato 70enne per aver lavato i piatti. La vittima è stata trasportata d'urgenza in ospedale ed è ricoverata nel reparto grandi ustionati. Trovate in casa ricette mediche falsificate.

Da non perdere

Nella serata di ieri 27 novembre a Sampierdana, in provincia di Genova, un 45enne è stato arrestato dalla Polizia con l’accusa di tentato omicidio. L’uomo avrebbe aggredito con dell’acqua bollente e un coltello un 70enne compagno della sorella, al termine di una lite, perché avrebbe lavato i piatti. Secondo la ricostruzione dell’accaduto, il pensionato avrebbe deciso di andare a vivere dalla compagna, cosa che avrebbe rotto gli equilibri familiari e causato diversi screzi; durante il sopralluogo nell’abitazione, i poliziotti avrebbero rinvenuto documenti e ricette mediche falsificate tramite apparecchiature specifiche, su cui sarebbe stata avviata una indagine separata. Al temine degli accertamenti, l’aggressore è stato fermato, mentre il 70enne è stato ricoverato nel reparto grandi ustioni dell’ospedale Villa Scassi di Sampierdana.

Ultime notizie