giovedì, 9 Febbraio 2023

Discussione sfocia in una lite: 48enne prende a bottigliate in testa la compagna lei fugge in autobus

L'uomo si è messo a colpire la compagna con una bottiglia fino a farle sanguinare la testa, quando lei è riuscita a sottrarsi alla furia dell'aggressione è scappata con l'autobus ed è corsa in Commissariato.

Da non perdere

Nella giornata di ieri 27 novembre a Roma, un 48enne è stato arrestato con l’accusa di atti persecutori e lesioni personali dalla Polizia. Secondo la ricostruzione dell’accaduto, l’uomo stava discutendo con la compagna 50enne nel viaggio di ritorno verso la propria auto, finché il litigio non si è trasformato in una aggressione; ll compagno della vittima l’avrebbe iniziata a colpire con diverse bottigliate in testa fino a farla sanguinare finché la donna non è riuscita a fuggire, prima a piedi e poi salendo su un autobus. Una volta arrivata al commissariato di San Basilio, la 50enne ha raccontato l’accaduto alle Forze dell’Ordine che, al termine di una breve indagine, hanno fermato l’uomo. La vittima invece, è stata medicata e trasportata in codice giallo all’ospedale San Giovanni.

Ultime notizie