martedì, 16 Aprile 2024

Trovata senza vita, 23enne uccisa con tre coltellate: riflettori puntati sull’ex marito

Ieri non si era presentata a lavoro e sono partite le ricerche. I Carabinieri allertati dai colleghi della 23enne stanno indagando. L'ex marito, da cui lei è stata la sera prima del decesso per riprendere alcune cose, è al momento sospettato.

Da non perdere

Nella mattinata di oggi, 14 novembre, nelle campagne di Villa Giulia nel territorio di Fano in provincia di Pesaro Urbino, i Carabinieri e i Vigili del Fuoco hanno ritrovato il corpo di una ragazza ucraina di 23 anni, uccisa con tre coltellate. La vittima si chiamava Anastasia Alashri e lavorava a Fano nell’osteria “La Peppa”, ma ieri non si è presentata a lavoro e sono state allertate le Forze dell’Ordine: l’hanno cercata per tutta la notte, fino al ritrovamento di stamattina lungo il torrente ArzillaI Carabinieri stanno indagando sull’omicidio e i sospetti sembrano ricadere sull’ex marito della donna, egiziano, che è stato fermato alla stazione di Bologna mentre a quanto pare tentava la fuga. Alcuni colleghi hanno riferito che Anastasia, la sera prima della sua scomparsa, sarebbe dovuta tornata a casa dell’ex compagno per riprendere alcuni suoi vestiti, pare che la vittima avesse un nuovo fidanzato e probabilmente un figlio piccolo.

Ultime notizie