giovedì, 8 Dicembre 2022

Pretende la pensione della moglie, ma non ha i documenti: impiegato dice no anziano spara con la pistola scacciacani

Il 73enne avrebbe chiesto il prelievo della pensione della moglie, tuttavia non aveva con sé i documenti. Al no del dipendete avrebbe estratto la pistola e sparato.

Da non perdere

“Voglio la pensione di mia moglie”. Un 73enne avrebbe detto queste parole, stamattina, 4 novembre, una volta entrato all’ufficio postale di piazza Napoli, a Milano per pretendere il pagamento del trattamento pensionistico. Tuttavia non aveva con sé i documenti necessari, così quando l’impiegato gli ha risposto che non era possibile, l’anziano ha estratto una pistola scacciacani e ha sparato. Il pensionato, con alle spalle numerosi precedenti, secondo quanto ricostruito dalla Polizia, una volta ricevuto il no del dipendente delle poste, perché non aveva portato il libretto, avrebbe estratto la pistola puntandola contro l’addetto e infine sparato. L’anziano, che aveva provato ad allontanarsi subito dopo l’insano gesto, è stato bloccato e identificato dagli agenti. Recuperata anche l’arma. Adesso il 73enne dovrà rispondere delle accuse di violenza privata aggravata ed esplosioni pericolose.

Ultime notizie