domenica, 3 Marzo 2024

Atp 1000 Parigi-Bercy: out Medvedev. Si salva Felix che sale a 14. Dimitrov batte Fognini

Nella terza giornata del 1000 di Bercy Aliassime si salva contro Ymer e porta a 14 la striscia di vittorie al termine di un match incredibile contro Mikael Ymer. Finisce il torneo di Fabio Fognini eliminato da un buon Grigor Dimitrov, così come quello di Daniil Medvedev , sconfitto per mano di De Minaur.

Da non perdere

Due bellissime partite questo pomeriggio a Parigi, in particolare quella tra Felix Auger Aliassime e Mikael Ymer, 2 rivelazioni a livelli diversi di questo finale di stagione. A spuntarla è Felix dopo ben 3 ore di gioco col punteggio di 6-7 6-4 7-6 in un match che può tranquillamente candidarsi a match dell’anno. L’altro super-match è stato quello tra Alex DeMinaur e Daniil Medvedev che sebbene non abbia regalato le emozioni del primo, è stato comunque un thriller nel terzo set con continui capovolgimenti e con Medvedev che viene eliminato dal torneo parigino per mano di un grande Alex De Minaur per 6-4 2-6 7-5.

Nel primo match citato si è perso il conto dei break, alla fine ben 7, con Aliassime che veniva dalle 13^ vittoria consecutiva in cui aveva perso il servizio solo 4 volte. Mikael Ymer aveva praticamente già vinto la partita. Una volta vinto il tiebreak del primo set da Ymer, ci si attende la reazione di Felix che non solo non arriva, ma il canadese sembra affondare subendo un break e trovandosi a fronteggiare 3 palle break sull’1-4 nel secondo. Questo è il game che cambia la sorte del match, Aliassime si salva e sale 2-4, brekka Ymer grazie a ben 3 palle corte vincenti, si riporta in parità e brekka di nuovo per il 5-4. Nel game successivo salva 2 palle break con altrettanti aces e si va al terzo. Terzo set che inizia alla grande, subito 2-0, 0-30 sul servizio di Ymer, che ancora una volta subisce il rientro. Si arriva così a un tiebreak che viene vinto 8 punti a 6 da Aliassime che porta così la striscia di vittorie consecutive a 14 e consolida un posto a Torino.

Buon secondo set di Fabio Fognini che tiene testa a un ottimo Dimitrov che aveva vinto il primo set per 6-0 e che era andato subito avanti di un break anche nel secondo dando l’impressione di poter chiudere agile. Bravo Fognini che con le unghie e con i denti è restato aggrappato al match, cedendo al quarto match point con un doppio fallo per lo score finale di 6-0 7-5. Il bulgaro in questo periodo sta giocando bene, come testimonia la netta vittoria su Rublev a Vienna, dove ha perso nei quarti da Medvedev.

Ultime notizie