martedì, 28 Maggio 2024

Punta l’arma contro la fidanzata e spara per sbaglio, morta 28enne: arrestato 23 enne. In camera da letto 3 fucili

Secondo la ricostruzione dei Carabinieri chiamati dallo stesso 23enne, i due erano insieme in camera da letto quando il ragazzo avrebbe sparato un colpo accidentale uccidendo la ragazza. Sequestrato tre fucili a canna sovrapposta rinvenuti nella camera da letto.

Da non perdere

Alle 5:30 di questa mattina, giovedì 27 ottobre, un ragazzo moldavo di 23 anni è stato arrestato in flagranza di reato con l’accusa di omicidio colposo della compagna 28enne. È quanto accaduto a Teano in provincia di Caserta, dove alle 22:30 di ieri il 23enne si è reso responsabile, attraverso l’esplosione di un colpo d’arma da fuoco, dell’omicidio della fidanzata. Da una prima ricostruzione dei fatti, è emerso che mentre i due si trovavano nella camera da letto a casa della ragazza, l’uomo, dopo aver imbracciato un fucile semiautomatico, lasciato incustodito sul letto, avrebbe puntato l’arma contro la 28enne colpendola mortalmente con un colpo esploso in maniera accidentale. Una volta giunti sul posto, i Carabinieri hanno constatato il delitto e hanno sequestrato tre fucili a canna sovrapposta rinvenuti nella camera da letto.

Ultime notizie