lunedì, 28 Novembre 2022

Imbrattano vagoni della metro ad Ahmedabad: 4 writers italiani arrestati in India

Quattro italiani sono stati arrestati in India perché avrebbero imbrattato i vagoni della metro di Ahmedabad. Rischiano la reclusione fino a 12 mesi e una multa salata.

Da non perdere

Domenica 2 ottobre la Polizia indiana ha arrestato ad Ahmedabad quattro italiani perché avrebbero causato danni per 50mila rupie (625 euro) alla proprietà pubblica. L’accusa per i writers italiani è di aver deturpato con graffiti alcuni vagoni della metro. A diffondere la notizia sono stati i media locali. Il provvedimento è avvenuto sulla base di quanto appurato dalle riprese delle telecamere a circuito chiuso. I graffitari hanno agito durante la prima mattina di venerdì, in coincidenza con l’inaugurazione di un’altra linea metropolitana in città. Stando a quanto riportato dal Times of India, gli arrestati sono stati identificati come Gianluca Cudini di 24 anni, Baldo Sacha, 29 anni, il 21enne Daniele Starinieri e Paolo Capecci di 27 anni. La Polizia sospetta inoltre il coinvolgimento dei quattro arrestati nelle scritte apparse sulla metro di Dehli. Chi imbratta la proprietà pubblica rischia, secondo la Delhi Metro Rail Corporation, la reclusione fino a dodici mesi.

Ultime notizie