giovedì, 29 Settembre 2022

Caro energia, gas scende sotto i 200 euro: l’ultimo calo risale al 9 agosto

Una flessione che non dà buone speranze, dopo la notizia della chiusura del gasdotto Nord Stream da parte di Gazprom a tempo indefinito, che ha portato gli investitori a reagire con un netto rialzo delle quotazioni.

Da non perdere

Per pochi minuti il prezzo del gas sul mercato di Amsterdam, che era fisso a 202 euro al megawattora, in seguito agli annunci della Commissione Ue, è sceso esattamente a 199,8 euro. Un calo che non si registrava dallo scorso 9 agosto, per poi tornare a oscillare intorno ai 200. Una flessione che tuttavia non dà buone speranze, dopo la notizia della chiusura del gasdotto Nord Stream da parte di Gazprom a tempo indefinito, arrivata lo scorso 2 settembre e che ha portato gli investitori a reagire con un netto rialzo delle quotazioni del gas. Lunedì scorso, all’apertura dei mercati azionari, l’indice Ttf alla Borsa di Amsterdam era infatti schizzato a 275 euro al megawattora, per poi stabilizzarsi intorno ai 260 euro.

Ultime notizie