martedì, 16 Agosto 2022

Emergenza incendi, schiacciata da un albero mentre spegne rogo boschivo in Friuli: morta coordinatrice Protezione Civile

Elena Lo Duca, coordinatrice della Protezione Civile di Prepotto, è stata schiacciata da un albero lesionato dall'incendio. Sul posto, l'immediato intervento dei sanitari del 118. Vano qualsiasi tentativo di salvataggio, per la 56enne non c'è stato nulla da fare.

Da non perdere

Non ce l’ha fatta Elena Lo Duca, la 56enne friulana che nel pomeriggio di ieri, 21 luglio, è deceduta mentre era intenta a collaborare alle operazioni di spegnimento del rogo verificatosi a Prepotto, in provincia di Udine. A quanto pare la donna, coordinatrice della Protezione Civile della zona, sarebbe stata schiacciata da un albero lesionato dall’incendio, in prossimità della zona boschiva di Cialla di Prepotto. Sul posto, l’immediato intervento dei sanitari del 118. Vano qualsiasi tentativo di salvataggio, per la 56enne non c’è stato nulla da fare.

Chi era Elena Lo Duca

Conosciuta in zona per la sua spiccata e innata dose di altruismo, Elena non si era tirata indietro neanche in questa occasione. Lo scorso giugno 2021, il Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, le aveva conferito l’Onorificenza dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana“. “Era una guerriera, una persona di valore e una volontaria esperta“, tanta la vicinanza espressa da Massimiliano Fedriga, governatore della Regione Friuli-Venezia Giulia, e dal vicegovernatore con delega alla Protezione Civile, Riccardo Riccardi, ai familiari della vittima. Il vicepresidente ha raggiuto poco dopo il luogo in cui si è verificata la disgrazia, assieme al sindaco di Prepotto, Mariaclara Forti, all’amministrazione municipale e ai colleghi del Gruppo comunale di Protezione Civile per dare manforte ai parenti della vittima.

Ultime notizie