domenica, 28 Novembre 2021

Aggressioni con calci e pugni sulla compagna: 30enne arrestato, donna ricoverata

La donna ha riportato diverse fratture oltre aver perso i sensi per diverse ore. Secondo la Polizia, si sarebbe trattato dell'ennesimo episodio di violenza.

Da non perdere

Ha aggredito con calci e pugni la fidanzata, che ha riportato diverse fratture oltre aver perso i sensi per diverse ore. Ora la donna è ricoverata in ospedale e il 30enne invece è stato arrestato dagli agenti del Commissariato di Spoleto in esecuzione di un ordine di cattura emesso dalla locale procura, per i reati di stalking e lesioni gravi. Secondo quanto ricostruito dalla Polizia, si sarebbe trattato dell’ennesimo episodio di soprusi e violenza subiti dalla donna da parte del fidanzato.

La vittima è stata messa in condizioni di sicurezza, ma qualche giorno dopo il ricovero, solo la presenza di personale di polizia e carabinieri l’ha salvata da una nuova aggressione da parte dell’uomo. L’aggressore, dopo essere stato bloccato è stato arrestato e posto ai domiciliari ma nonostante questo, avrebbe più volte violato le prescrizioni, inviando centinaia di messaggi whatsapp alla donna. Così, il commissariato di Spoleto si è nuovamente attivato per la segnalazione alla procura del reiterato comportamento persecutorio. L’Autorità giudiziaria ha quindi emanato una nuova ordinanza di custodia cautelare, che vede l’uomo rinchiuso nel carcere di Spoleto.

Ultime notizie