domenica, 17 Ottobre 2021

Covid, Cina pronta ad analizzare 200mila campioni di sangue del 2019

Un’analisi su 200mila campioni di sangue risalenti ad ottobre/novembre 2019 per cercare di determinare quando il virus sia passato dall’animale all’uomo.

Da non perdere

Non accenna a fermarsi la ricerca per venire a capo dell’origine del Covid19, secondo la CNN a Wuhan verranno analizzati fino a 200mila campioni di sangue raccolti nel 2019. La scelta ricade sulle potenziali informazioni che possono emergere nella lotta alla pandemia, su tutte quella di contestualizzare come e quando il virus sia passato dall’animale all’uomo. La conservazione del materiale ematico per due anni è legata a possibili azioni legali riguardo le donazioni, durante gli studi verranno osservati quelli relativi ad ottobre e novembre 2019, prossimi alla scadenza dei due anni. Pochi mesi fa il responsabile dell’equipe che ha collaborato con l’Oms, Liang Wannian, aveva comunicato in una conferenza stampa che l’esaminazione dei campioni di sangue non sarebbe stata un’ipotesi remota.

Ultime notizie