sabato, 16 Ottobre 2021

Vaccini Pfitzer e Moderna efficaci a 7 mesi dalla seconda dose: non per la variante Delta

L'Iss informa sull'efficacia dei vaccini Pfitzer e Moderna. Dopo 7 mesi rimane alta la protezione dall'infezione; ciò non vale per la variante Delta.

Da non perdere

Secondo quanto riporta l’Iss (Istituto Superiore di Sanità) l’efficacia dei vaccini anti-Covid, Pfitzer e Moderna, resta alta a 7 mesi dalla seconda dose ma diminuisce dinanzi alla variante Delta. Questi dati sono stati diffusi dal quarto report a cura del Gruppo di lavoro Iss-ministero della Salute ‘Sorveglianza vaccini Covid-19’.

A 7 mesi dalla seconda dose non si osserva una riduzione significativa di efficacia in termini di protezione dall’infezione (sintomatica/asintomatica) che rimane dell’89%. Anche contro il ricovero e il decesso la protezione resta elevata a sei mesi dalla seconda dose (96-99%). Gli esperti evidenziano che i dati sono coerenti con quelli ottenuti dal confronto con i non vaccinati, pubblicati settimanalmente nel report dell’Iss. A differenza delle persone sane, si osserva una riduzione dell’efficacia del vaccino nelle persone immunocompromesse, in quelle con comorbidità, negli over 80 e negli ospiti delle Rsa.

Ultime notizie