giovedì, 23 Settembre 2021

J-Ax minacciato di morte da no vax: “Fossero arabi gli avrebbero sfondato la casa i Carabinieri”

"Vogliono cercarmi, bastonarmi e riempirmi di botte..." ha raccontato J-Ax, ma "essendo persone bianche fanno comodo politicamente a sappiamo chi".

Da non perdere

J-Ax si è sfogato sui social con un diretto messaggio alla politica. Il cantante ha pubblicato gli screenshot delle chat no vax su Telegram: “Ho ricevuto delle minacce da alcuni NO-VAX che vogliono Cercarmi, bastonarmi, investirmi e riempirmi di botte. Quando la politica capirà che siamo di fronte a un gruppo di terroristi anti-italiani che si sta radicalizzando, sarà come sempre troppo tardi“. In passato “mi hanno mandato, anche più volte, foto di proiettili” dice il cantate, che poi aggiunge: “Ho il presentimento che se per caso, cose del genere le avessero mandate persone con una tonalità di carnagione un po’ più scura della mia, o che parlano arabo, il gis dei carabinieri sarebbe intervenuto per sfondargli casa entrando dalle finestre“.

J-Ax ha continuato lanciando alcune frecciate molto pesanti: “Sono persone bianche e fanno comodo politicamente a sappiamo chi, possono minacciare, pedinare medici e giornalisti, bloccare città e fare il ca**o che vogliono…” per poi rivolgersi in maniera diretta ai “cari politici: “Quando capirete che queste persone non sono ‘soggetti svalvolati’ ma ‘terroristi’, sarà troppo tardi. Spero che a quel punto a pagare saranno le persone che dal Parlamento fanno il tifo e proteggono questi anti italiani.”

Ultime notizie