mercoledì, 22 Settembre 2021

Trasporti, torna il controllore sui mezzi pubblici: da settembre green pass obbligatorio

Le direttive del Ministero sui trasporti riporteranno i controllori sui mezzi pubblici, incaricati di verificare anche il corretto uso della mascherina.

Da non perdere

Le nuove linee guida sui trasporti inviate dal Ministero al Cts riporteranno i controllori sui mezzi pubblici e a terra. Secondo le dichiarazioni di questa mattina del Ministro delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, Enrico Giovannini, in base alle indicazioni inviate alle Regioni, il controllore dovrà verificare, non solo il biglietto ma anche la corretta applicazione delle misure anti-Covid, la capienza all’80%, il distanziamento e l’utilizzo della mascherina.

Sull’ipotesi del green pass per gli autisti di autobus e le categorie di lavoratori a contatto con il pubblico Giovannini ha invece spiegato che la discussione è attualmente in corso poiché il tema è complesso e strettamente legato all’evoluzione della campagna vaccinale.

Sembra invece quasi confermato l’obbligo di green pass per treni, aerei e navi a lunga percorrenza dal 1 settembre. La questione verrà affrontata giovedì mattina durante l’incontro del Ministro con i Presidenti delle Regioni, organizzato per discutere i piani per il trasporto pubblico locale in vista della ripresa delle attività e delle scuole a settembre.

“Il Governo ha messo in campo risorse senza precedenti. Per il secondo semestre dell’anno ci sono oltre 600 milioni di euro per i servizi aggiuntivi che le Regioni devono mettere in campo sulla base dei tavoli prefettizi cioè i luoghi dove provincia per provincia viene fatta la pianificazione e 800 milioni peer compensare i maggiori costi” ha dichiarato Giovannini durante un’intervista a Rainews24.

Ultime notizie