giovedì, 21 Ottobre 2021

Catania, scommesse clandestine: 65 indagati, 30 milioni di beni sequestrati

Disgregata una rete illegale finalizzata alla raccolta del gioco d'azzardo e delle scommesse online: 65 indagati e 30 milioni di beni sequestrati

Da non perdere

Nell’ambito dell’operazione Apate coordinata dalla Direzione distrettuale antimafia di Catania, la Direzione investigativa Antimafia, ha disgregato una rete illegale finalizzata alla raccolta del gioco d’azzardo e delle scommesse online.

Sono ora in procinto di esecuzione numerose misure di custodia cautelare nei confronti di persone ritenute vicine ai clan mafiosi catanesi Santapaola, Cappello e Bonaccorsi-Carateddi.

In totale, 65 gli indagati, molti dei quali organici o vicine alle due cosche. La Dia sta eseguendo anche il sequestro di 38 agenzie di scommesse nel catanese, in provincia di Agrigento, Messina, Siracusa ed Enna e dei relativi patrimoni aziendali, beni mobili e immobili, conti correnti e rapporti finanziari per un valore superiore ai 30 milioni di euro.

Ultime notizie