martedì, 15 Giugno 2021

Pavia, la perquisizione anti-droga rivela un arsenale in casa: arrestato un 40enne

Nell'abitazione di Borgarello rinvenuti: due carabine, una pistola-mitragliatrice con due caricatori e due silenziatori, un fucile da caccia, 423 tra cartucce e bossoli di vari calibro.

Da non perdere

Nell’ambito di una operazione anti-droga, gli agenti della squadra Mobile di Pavia hanno tratto in arresto un uomo, un operaio di 40 anni, accusato di detenzione illegale di armi.

Niente sostanze stupefacenti durante la perquisizione, ma un vero e proprio arsenale quello rinvenuto nell’abitazione di Borgarello: due carabine, una pistola-mitragliatrice con due caricatori e due silenziatori, un fucile da caccia, 423 tra cartucce e bossoli di vari calibro.

Le armi sono state tutte sequestrate, due avevano la matricola abrasa, un’altra è risultata rubata a Piacenza. Le indagini della Mobile proseguono per verificare la provenienza e l’eventuale destinazione delle armi e stabilire se siano state utilizzate in azioni criminali.

Ultime notizie